SISTEMA INTEGRATO PER I SOGGETTI IFRS
( SUPPORTO INFORMATICO PROFESSIONALE ) 2019 ©
Siamo su Facebook
VERSIONE DEMO
DEL PRODOTTO
 

ESEGUIRE IL DOWNLOAD GRATUITO
DEL FILE COMPRESSO

(cartella)

 
SCEGLIERE IL FILE .rar o .zip

SALVARLO
NELLA CARTELLA DESIDERATA - ESTRARRE
LA CARTELLA e BUONA NAVIGAZIONE

.rar
.zip

 

1
CHE COS'E' IL SISTEMA INTEGRATO?

 

IL SISTEMA INTEGRATO è un sistema di informazione specialistica rappresentata da:

A) "NORME", comunitarie, primarie e secondarie di settore delle SOCIETA' FINANZIARIE articolate in modo funzionale tramite una ricerca sistematica, semplice e intuitiva; e

B) "PRINCIPI", rappresentati da:

a. I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS / IFRS, aggiornati e completi;

b. I PRINCIPI DI REVISIONE INTERNAZIONALE ISA ITALIA, vigenti;

c. I PRINCIPI dell'ORGANO DI CONTROLLO (collegio sindacale), modulati in formato Check utilizzati come strumenti di gestione societaria di conformità alla normativa vigente (Codice civile).

L'obiettivo del Sistema Integrato è di disporre, a portata di click, del quadro normativo e regolamentare per la gestione ed il controllo delle società finanziarie e delle medie-grandi imprese, quotate e non, che applicano i Principi contabili internazionali.

 



2
A CHI È DESTINATO?

I Sistema integrato di informazione specialistica è destinato a:

OPERATORI FINANZIARI E PROFESSIONISTI D'IMPRESA

 


3
PERCHE’ ACQUISTARLO?


Il Sistema Integrato permette di disporre immediatamente e constantemente del "Quadro completo" delle norme vigenti primarie e secondarie di settore, consultabile direttamente alla fonte, e quindi permette un'archiviazione personalizzata di una informazione integrata.

 


4
QUALI SONO LE NORME?

I) Gli Operatori finanziari e professionisti d'impresa dispongono di un quadro normativo articolato nelle seguenti sezioni che contengono documenti rilevanti aggiornati cosi classificati:

1. NORMATIVA COMUNITARIA;
2. NORMATIVA PRIMARIA;
3. NORMATIVA SECONDARIA DI SETTORE:

3.1. C.I.C.R. (Comitato Interministeriale del Credito e del Risparmio)
3.2. VIGILANZA PRUDENZIALE (BANKITALIA)
3.3. BILANCIO IFRS (BANKITALIA)
3.4. NOTE AL BILANCIO/CHECK di CONFORMITA’
3.5. SEGNALAZIONI DI VIGILANZA (BANKITALIA)
3.6. SEGNALAZIONI CENTRALE RISCHI (BANKITALIA)
3.7. ALTRE DISPOSIZIONI/ COMUNICAZIONI (BANKITALIA)
3.8. ANTIRICICLAGGIO E FINANZIAMENTO AL TERRORISMO (AML/CFT)

3.8.1. DISPOSIZIONI COMUNITARIE
3.8.2. DISPOSIZIONI PRIMARIE
3.8.3. DISPOSIZIONI SECONDARIE DI SETTORE (BANKITALIA / U.I.F.)

3.8.3/1 MEF
3.8.3/2 ORGANIZZAZIONE INTERNA (BANKITALIA)
3.8.3/3 SEGNALAZIONI OPERAZIONI SOSPETTE (BANKITALIA)
3.8.3/4 SARA SEGNALAZIONE DATI AGGREGATI (BANKITALIA)
3.8.3/5 INDICATORI DI ANOMALIA ( BANKITALIA - U.I.F. )
3.8.3/6 ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (BANKITALIA)

4. TRASPARENZA NEI RAPPORTI CON I CLIENTI (BANKITALIA)

5. ANTIUSURA (BANKITALIA)

6. DISPOSIZIONI A.B.F. (Rif. BANKITALIA)

7. PRIVACY.

II) Le Società quotate dispongono di un quadro articolato nelle seguenti sezioni che contengono i correlati documenti rilevanti:

A. NORMATIVA COMUNITARIA delle SOCIETA’ QUOTATE
B. NORMATIVA PRIMARIA delle SOCIETA’ QUOTATE
C. REGOLAMENTI CONSOB
D. DELIBERE CONSOB
E. RACCOMANDAZIONI CONSOB
F. COMUNICAZIONI CONSOB
G. MANUALI CONSOB
H. DOCUMENTI CONSOB
I. FAQ CONSOB



5
I PRINCIPI sono invece rappresentati dalle NORME TECNICHE e DEONTOLOGICHE

5.1 I PRINCIPI includono i PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI applicati nella formazione di bilancio e nella compilazione delle voci oggetto di segnalazione all’ORGANO DI VIGILANZA. I Principi sono rappresentati da:

. N. 29 documenti IAS;
. N. 15 documenti IFRS;
. N. 22 documenti IFRIC; e
. N 11 documenti SIC.,

" INTEGRATI e NAVIGABILI ", tali da permettere un coordinamento delle norme e poter quindi accedere ad un’informazione immediata e completa.

 

5.2 I Principi di revisione internazionali ISA Italia sono rappresentati dai documenti ISA Italia vigenti alla data del 1.1.2019, e dalle procedure di revisione riportate all'interno della seguente piramide di controllo in cui il "Risk based approach" è il denominatore comune. Le procedure di revisione ISA Italia sono modulate in report analitici che segmentano i tre momenti del processo di revisione:

 

 

5.3. I PRINCIPI DI COMPORTAMENTO DEL COLLEGIO SINDACALE sono applicati dall’Organo di controllo esterno della società. Tali Principi, modulati in un formato strutturato per check o Aree funzionali sono destinati ai Sindaci ma vanno considerati come fonte informativa per l’intera governance in quanto, adeguatamente dettagliati, permettono di individuare le non conformità alla normativa generale (codice civili). In particolare sono oggetto di analisi:

• Conformità alla legge e allo statuto;
• Principi di corretta amministrazione;
• Adeguatezza e funzionamento dell’assetto organizzativo;
• Adeguatezza e funzionamento del sistema di controllo interno;
• Adeguatezza e sul funzionamento del sistema amministrativo-contabile;
• Bilancio di esercizio e alla relazione sulla gestione;
• Bilancio consolidato e alla relazione sulla gestione.

Il Sistema integrato, in sintesi, permette di avere ad un prezzo decisamente accessibile, una visione multiforme, integrata ed applicata delle norme generali e norme speciali delle Società finanziarie e delle società quotate e dei gruppi in versione originale, unitamente all'analisi dei principi di riferimento applicabili.

 


Per ricevere dati e link del prodotto informatico (DOWNLOAD)

contatti:

oppure:

 

 

 

PARTNERSHIP
 
| 2005-2019 Copyright by Revisorionline.it | Contatti telefonici mobile 340.8745069 | | PARTNER DIRETTO revisori.eu |